La scomparsa di Elia Finzi

17 settembre 2012

Roma – “Elia Finzi è morto. Al capolinea della vita è sceso un amico, un collega, un punto di riferimento al quale abbiamo guardato con sincera ammirazione”.

Questo il messaggio di condoglianze che il Presidente della Fusie, Giangi Cretti, ha inviato, anche a nome del Presidente onorario Domenico De Sossi, del Vice Presidente Renzo Prencipe e del Segretario generale Giuseppe Della Noce, alla moglie Lea, ai figli Silvia e Claudio, del Direttore e Fondatore del quindicinale in lingua italiana “Il Corriere di Tunisi”, scomparso ieri a Tunisi.

“Arduo, con le parole,” scrive, poi, Cretti “dare compiutezza di una vita: paradossalmente, in apparenza, per lui che è stato, a tutto tondo, un operatore dell’informazione, dedicata all’azione. Fortunatamente è un compito che non ci compete: ben oltre gli affetti più stretti, Elia è ciò che ha costruito; continua ad essere ciò che lascia in eredità”.

Per il presidente della Fusie, infine, “un pezzo di storia - di un certo modo, va da sé nobile nella sua pienezza, di concepire quella che è stata anche la nostra storia - è consegnato agli archivi".

Condividi...

Copyright © 2012 by F U S I E
Login

. Hostgator coupons - All rights reserved.