REFERENDUM 2011/ CRETTI (FUSIE) INVITA LE TESTATE A NON PERDERE L'OCCASIONE DELLA CAMPAGNA INFORMATIVA

13 aprile 2011 - ZURIGO - "Cari amici, con la prossima consultazione referendaria del 12 giugno, che coinvolgerà gli elettori italiani residenti all'estero, saranno realizzate dalle istituzioni campagne d'informazione a favore degli elettori.
Vi invito, quindi, a prendere rapidamente contatti con Ambasciate e Consolati di riferimento per chiedere, in primo luogo, informazioni su tali campagne e, in secondo luogo, per manifestare la disponibilità delle vostre testate a parteciparvi". Il Presidente della Fusie, Giangi Cretti ha inviato oggi a tutte le testate aderenti alla Federazione una circolare in cui sottolinea l'importanza di ospitare anche sulla stampa italiana all'estero le campagne informative che verranno lanciate in vista del prossimo Referendum."È probabile – scrive ancora Cretti – che in qualche caso vi sarà risposto che i giornali italiani che percepiscono contributi dallo Stato italiano devono rendersi disponibili a titolo gratuito. A nostro avviso si tratterebbe di una interpretazione restrittiva delle norme", e cioè l'articolo 17 della Legge Tremaglia (Le rappresentanze diplomatiche e consolari italiane adottano iniziative atte a promuovere la più ampia comunicazione politica sui giornali quotidiani e periodici italiani editi e diffusi all'estero e sugli altri mezzi di informazione in lingua italiana o comunque rivolti alle comunità italiane all'estero, in conformità ai principi recati dalla normativa vigente nel territorio italiano sulla parità di accesso e di trattamento e sull'imparzialità rispetto a tutti i soggetti politici) e l'articolo 8 del Regolamento d'attuazione (Svolgimento della campagna elettorale)."Tuttavia, - aggiunge – la Fusie ritiene in ogni caso responsabile gestire la questione con spirito collaborativo, non solo perché la normativa, come detto, è soggetta ad interpretazione, ma anche e soprattutto perché nel caso specifico diffondere un'informazione ampia e corretta ci sembra doveroso. Ciò non toglie che se si verificassero casi di evidenti discriminazioni vi invito a segnalarceli sollecitamente"."Ribadisco – conclude Cretti – che questo è uno di quei casi in cui premia di più il buon senso che non una norma che, a torto o a ragione, si ritiene essere a proprio favore. Vi ringrazio per la vostra collaborazione e, augurandovi buon lavoro, vi saluto tutti cordialmente".

Condividi...

Copyright © 2012 by F U S I E
Login

. Hostgator coupons - All rights reserved.